Le forze armate ucraine hanno utilizzato gli HIMARS per distruggere un convoglio di veicoli blindati russi con carri armati e il raro TOS-1A "Solntsevyok", definito la più potente arma non nucleare della Russia.

Di: Maksim Panasovskyi | 12.09.2022, 17:21
Le forze armate ucraine hanno utilizzato gli HIMARS per distruggere un convoglio di veicoli blindati russi con carri armati e il raro TOS-1A "Solntsevyok", definito la più potente arma non nucleare della Russia.

Dopo la base russa, le Forze armate ucraine hanno distrutto un convoglio di attrezzature russe nella regione di Kharkiv utilizzando un lanciarazzi multiplo HIMARS.

Ecco cosa sappiamo

I proiettili GMLRS ad alta precisione con una gittata di lancio fino a 84 km hanno colpito una colonna di attrezzature militari russe vicino alla città di Kupyansk. Di conseguenza, sono stati distrutti sette pezzi di equipaggiamento, tra cui il sistema di lanciarazzi multipli pesanti TOS-1A Solncek.

È considerato uno dei sistemi d'arma più potenti utilizzati dall'esercito russo in Ucraina. I russi chiamano il TOS-1A "Solncekyok" la più potente arma non nucleare. Il lanciatore si trova sul telaio del carro armato T-72, ha 24 binari e utilizza razzi da 220 mm.

Il TOS-1A "Solncek" può distruggere bersagli a una distanza fino a 6 km. L'area di distruzione è di 40.000 metri quadrati. Il sistema di tiro pesante è progettato per distruggere veicoli blindati, uomini, edifici e strutture del nemico.

Fonte: @FilyaGonor, @kilpukin

Immagine: discover24

Approfondisci: