Le sei maggiori aziende tecnologiche degli Stati Uniti hanno perso 500 miliardi di dollari durante la notte - la capitalizzazione di Apple è diminuita di 154 miliardi di dollari

Di: Maksim Panasovskyi | 15.09.2022, 14:35
Le sei maggiori aziende tecnologiche degli Stati Uniti hanno perso 500 miliardi di dollari durante la notte - la capitalizzazione di Apple è diminuita di 154 miliardi di dollari

Le statistiche della Federal Reserve degli Stati Uniti hanno avuto un impatto negativo sul valore delle principali aziende statunitensi del settore tecnologico. Sei aziende hanno perso mezzo trilione di dollari nella notte.

Ecco cosa sappiamo

Il rallentamento dell'inflazione, scesa all'8,3% invece che all'8% previsto, ha provocato il maggior calo del mercato azionario degli ultimi due anni. La capitalizzazione delle sei maggiori aziende tecnologiche è scesa complessivamente di 500 miliardi di dollari in 24 ore.

Apple è quella che ha perso di più. Le sue azioni sono scese del 5,87%, un record dal settembre 2020. Le azioni di Microsoft sono scese del 5,5%. In termini monetari, il valore di capitalizzazione delle due società è diminuito rispettivamente di 154 e 109 miliardi di dollari.

In termini percentuali, il prezzo delle azioni di Alphabet è sceso ancora di più, del 5,9%. Ma in termini monetari, la capitalizzazione della holding è diminuita di 85 miliardi di dollari. Amazon ha perso 98 miliardi di dollari con un calo del 7% del valore dei suoi titoli per la prima volta dalla tarda primavera del 2022.

Tra le sei, Meta Platforms e NVIDIA hanno registrato il calo maggiore delle loro azioni, rispettivamente del 9,37% e del 9,47%. La capitalizzazione della società di Mark Zuckerberg è scesa di 42 miliardi di dollari. Il produttore di chip e schede video ha perso 34 miliardi di dollari.

Fonte: CNBC

Immagine: Forbes