Il pacco batterie Tesla Megapack è completamente bruciato in California

Di: Maksim Panasovskyi | 22.09.2022, 15:51
Il pacco batterie Tesla Megapack è completamente bruciato in California

A metà primavera, la PG&E in California ha commissionato un impianto di accumulo di energia tampone alimentato da batterie Tesla Megapack. Qualche mese dopo, una delle unità del complesso è andata a fuoco.

Ecco cosa sappiamo

L'impianto di stoccaggio di PG&E comprende diverse unità con una capacità totale di 730 MWh e una capacità di 182,5 MW. Secondo le istruzioni, i vigili del fuoco hanno dovuto lasciare che il Tesla Megapack bruciasse completamente perché non può essere spento con l'acqua.

L'incendio è scoppiato alle 11:30 circa (EET) del 20 settembre. L'obiettivo principale dei vigili del fuoco era proteggere le unità vicine e gli edifici circostanti dall'incendio. L'obiettivo è stato raggiunto con successo. Le autorità hanno consigliato ai residenti locali di chiudere le finestre e di rimanere in casa a causa del rischio di avvelenamento da prodotti della combustione. Inoltre, la polizia ha bloccato un tratto di autostrada vicino al deposito.

Si noti che questo è il secondo caso di incendio di un Tesla Megapack in poco più di un anno. Ad esempio, nell'estate del 2021, un container è andato a fuoco in Australia, probabilmente in seguito a una perdita di refrigerante.

Fonte: CNBC