F-35 Lightning II, F-22 Raptor, B-52 Stratofortress, B-2 Spirit, B-1B Lancer e altri: da 10 anni gli aerei militari americani non riescono a superare i test di prontezza al combattimento.

Di: Maksim Panasovskyi | 11.11.2022, 17:19
F-35 Lightning II, F-22 Raptor, B-52 Stratofortress, B-2 Spirit, B-1B Lancer e altri: da 10 anni gli aerei militari americani non riescono a superare i test di prontezza al combattimento.

L'agenzia di stampa Bloomberg riferisce che gli aerei militari statunitensi non sono pronti per le missioni di combattimento.

Ecco cosa sappiamo

Il Government Accountability Office degli Stati Uniti ha controllato 49 aerei. I rappresentanti dell'agenzia federale hanno dichiarato che un tale numero di velivoli è un campione rappresentativo, che permette di valutare le condizioni generali della flotta aerea.

Dal 2011 al 2021, 26 dei 49 aerei non hanno mai rispettato gli indicatori di prontezza. Uno di questi è il caccia di quinta generazione F-22 Raptor. Lo stesso vale per il velivolo a lungo raggio E-2 Hawkeye di Northrop Grumman.

Il caccia da ponte di quinta generazione F-35C Lightning II è stato testato solo due volte in 10 anni, mentre l'F-35B Lightning II del Corpo dei Marines ha fallito completamente. Dal 2011 non è mai stato pronto per le missioni di combattimento.

La variante base del caccia di quinta generazione, l'F-35A Lightning II, è stata testata due volte. I bombardieri nucleari se la cavano leggermente meglio. Il B-52 Stratofortress e il B-2 Spirit sono stati pronti per le missioni rispettivamente tre e sei volte. Ma il bombardiere supersonico B-1B Lancer ha soddisfatto i criteri di prova solo una volta.

Fonte: Bloomberg

Immagine: Mer et Marine, Airforce Technology