L'Arabia Saudita ha usato i Patriot per aiutare il cacciatorpediniere USS Carney ad abbattere i missili lanciati dai procuratori iraniani.

Di: Maksim Panasovskyi | 29.10.2023, 17:02
L'Arabia Saudita ha usato i Patriot per aiutare il cacciatorpediniere USS Carney ad abbattere i missili lanciati dai procuratori iraniani.

La scorsa settimana il cacciatorpediniere USS Carney (DDG 64) ha abbattuto diversi missili sul Mar Rosso. Come si è scoperto, è stato assistito da un sistema Patriot.

Ecco cosa sappiamo

Gli Husseiniani dello Yemen, sostenuti dall'Iran, hanno lanciato razzi e droni a 2.000 chilometri di distanza verso Israele. In nove ore, il cacciatorpediniere di classe Arleigh Burke ha intercettato 15 droni e quattro missili da crociera.

Come si è saputo in seguito, dallo Yemen sono stati lanciati non quattro ma cinque missili da crociera. Un altro è stato distrutto dall'Arabia Saudita con il sistema di difesa aerea statunitense MIM-104 Patriot.

Il portavoce del Dipartimento della Difesa statunitense, il generale di brigata Pat Ryder, ha dichiarato che non ci sono prove che i lanci siano stati ordinati dalle autorità iraniane. Allo stesso tempo, un alto funzionario, a condizione di anonimato, ha dichiarato che gli Stati Uniti ritengono l'Iran responsabile.