Il lancio delle vendite del Cybertruck non ha impressionato gli investitori: le azioni Tesla hanno reagito all'annuncio con un calo

Di: Maksim Panasovskyi | 02.12.2023, 18:51
Il lancio delle vendite del Cybertruck non ha impressionato gli investitori: le azioni Tesla hanno reagito all'annuncio con un calo

Gli investitori non sono rimasti soddisfatti della ripresentazione del pick-up elettrico Cybertruck. Il prezzo delle azioni di Tesla ha chiuso le contrattazioni con un calo.

Ecco cosa sappiamo

Il Cybertruck è stato presentato nel novembre 2019. L'azienda ha impiegato quattro anni per iniziare le consegne. Anche se l'inizio delle vendite può essere definito a pieno titolo solo in modo condizionale, poiché Tesla ha consegnato solo 10 auto, il cui pre-ordine è stato effettuato nel 2019.

La situazione non cambierà radicalmente nel prossimo futuro. Si prevede che entro la fine dell'anno Tesla venderà circa 250 pick-up elettrici e nel 2024 le vendite, secondo le previsioni degli analisti, si fermeranno a 75.000 unità. In precedenza, Elon Musk aveva annunciato l'intenzione di produrre 125.000 e 250.000 veicoli rispettivamente nel 2024 e nel 2025.

Gli esperti di Morgan Stanley prevedono che la quota del Cybertruck nella struttura totale dei ricavi di Tesla nel 2025 sarà al massimo del 5%. Allo stesso tempo, il pick-up elettrico non porterà profitti all'azienda. Ma sarà influenzato dalla politica dei prezzi. Ora la configurazione top dell'auto costa 100.000 dollari. In media, i prezzi sono aumentati di circa una volta e mezza rispetto a quanto annunciato alla prima presentazione del 2019.

Le azioni Tesla sono scese del 2% dopo l'inizio delle consegne del Cybertruck. Alla chiusura delle contrattazioni, il titolo è riuscito a recuperare parte delle perdite. Alla fine della sessione, il calo del valore dei titoli era di circa lo 0,5%.

Fonte: Reuters