I dati personali di Lionel Messi sono trapelati online in una grave violazione dei dati

Di: Yuriy Stanislavskiy | 19.10.2021, 15:18
I dati personali di Lionel Messi sono trapelati online in una grave violazione dei dati

I dettagli personali di alcune stelle dello sport mondiale sono stati rubati dai database ufficiali del governo e sono trapelati su Internet. Le icone del calcio Lionel Messi e Sergio Agüero erano tra un gruppo di celebrità i cui dettagli personali sono stati pubblicati online da un hacker che sostiene di essersi infiltrato nella rete informatica del governo argentino.

Conosciuto come RENAPER (Registro Nacional de las Personas), il registro nazionale del paese contiene, tra le altre cose, i dati della carta d'identità ufficiale e le foto dell'intera popolazione argentina di circa 45,3 milioni di persone.

Storia dell'hack

La notizia dell'hack è emersa nel settembre 2021 quando un hacker, usando il nome dell'account @AnibalLeaks, ha pubblicato i dati di 44 celebrità argentine su Twitter. Oltre alle megastar del calcio, questi includevano giornalisti e figure politiche, tra cui il presidente argentino Alberto Fernandez.

A seguito di questi messaggi, l'hacker ha pubblicato un annuncio su un forum offrendo di trovare i dettagli di qualsiasi argentino e ha affermato di avere accesso a tutti i file del database ufficiale. Tra questi c'erano nomi e cognomi, indirizzi di casa, date di nascita, informazioni sul sesso, date di emissione e di scadenza delle carte d'identità, codici di identificazione del lavoro, codici fiscali dei cittadini e documenti di identità con foto del governo.

Implications

L'hacker ha incolpato "dipendenti negligenti" per l'hacking, che apparentemente ha avuto luogo attraverso un account VPN compromesso collegato al Ministero della Salute argentino.

Questo contraddice una dichiarazione ufficiale del governo argentino della scorsa settimana in cui si affermava che il database RENAPER non era stato compromesso o violato in alcun modo. Tuttavia, la stessa dichiarazione ha anche detto che otto dipendenti pubblici sono stati indagati per il possibile coinvolgimento nell'hack.

Fonte: therecord