Il 94% delle galassie rimarrebbe inaccessibile per noi, anche se viaggiasse alla velocità della luce

Di: Yuriy Stanislavskiy | 20.10.2021, 12:05
Il 94% delle galassie rimarrebbe inaccessibile per noi, anche se viaggiasse alla velocità della luce

Il popolare portale web Bigthink ha calcolato che anche se l'umanità potesse viaggiare alla velocità della luce, sarebbe in grado di raggiungere solo il 6% delle galassie del nostro universo osservabile. L'universo stesso è in continua espansione, e la maggior parte delle galassie hanno percorso grandi distanze e continuano a farlo. Secondo questa analisi, non importa quanto tempo ci voglia per questo ipotetico viaggio, l'umanità non sarà in grado di raggiungere il 94% delle galassie.

Possiamo vedere oggetti spaziali fino a 46,1 miliardi di anni luce dalla Terra. Secondo gli scienziati, il nostro universo visibile contiene circa 2 trilioni di galassie. Ma a distanze superiori a 14,5 miliardi di anni luce, le galassie si allontanano molto velocemente. Con il tempo, la loro velocità diminuisce ma rimane relativamente alta.

Il limite raggiungibile dell'Universo è di 18 miliardi di anni luce dalla Terra. Se l'umanità iniziasse oggi ad esplorare lo spazio alla velocità della luce, potrebbe raggiungere galassie fino a quel limite. Ma questo è solo il 6% dell'universo attualmente visibile.

Ogni anno, circa 160 miliardi di stelle, abbastanza grandi da formare una piccola galassia, si allontanano dalla Terra verso distanze irraggiungibili. Ogni anno, quindi, ci sono sempre meno oggetti cosmici che l'uomo può teoricamente raggiungere.

Fonte: bigthink

Illustrazioni: ESO/INAF-VST/OmegaCAM