La Francia cerca di proteggere la sua industria libraria da Amazon vietando la consegna gratuita dei libri

Di: Yuriy Stanislavskiy | 28.10.2021, 15:06
La Francia cerca di proteggere la sua industria libraria da Amazon vietando la consegna gratuita dei libri

Il parlamento francese ha votato una legge che introduce un prezzo minimo di consegna per i libri acquistati online. I rappresentanti di questo mercato sperano che questo rafforzerà la concorrenza delle librerie locali contro Amazon. 

Amazon, da parte sua, ha commentato la situazione e ha detto che questa mossa del governo francese renderebbe più difficile per i consumatori che vivono in zone rurali e si aspettano la consegna gratuita. Inoltre, i rappresentanti del gigante informatico credono che la nuova legge ridurrà il potere d'acquisto dei consumatori.

La legge è stata approvata dopo la pandemia di COVID-19. Durante la blockchain, i consumatori hanno iniziato a comprare letteratura in massa dai rivenditori online. Nel 2019, il 20% di tutti i 435 milioni di libri sono stati acquistati online. Allo stesso tempo, la quota di mercato delle 3.300 librerie indipendenti francesi è scesa bruscamente perché non potevano competere con Amazon.

Una nuova legge vieta la consegna gratuita dei libri e introduce un prezzo minimo di consegna. La legge non è ancora entrata in vigore, ma dovrebbe farlo all'inizio del prossimo anno. gg vorrebbe aggiungere che la lettura di libri in formato digitale non sarà influenzata in alcun modo, poiché il concetto di "consegna" semplicemente non esiste in questo caso.

Fonte: reuters