Miglior smartphone sotto i 7000 grivna

Di: Bohdan Chub | 01.11.2021, 13:10

Gli utenti comprano sempre meno spesso le ammiraglie perché uno smartphone buono sotto tutti i punti di vista può essere acquistato molto più economico. Abbiamo selezionato i modelli più interessanti nella gamma da 5.000 a 7.000 grivne. Tutti loro sono ufficialmente in vendita in Ucraina.

Top smartphone:

Scelta ottimale:

Poco X3
Miglior smartphone sotto i 7000 grivna

Quando i negozi hanno iniziato ad aumentare i prezzi per Redmi Note 9 Pro, ha trovato rapidamente un sostituto nella linea di un altro sub-brand Xiaomi - Poco X3. Lo smartphone è stato dotato di uno schermo a 120Hz, rendendo l'interfaccia più veloce e reattiva. Alcuni giochi supportano anche questa modalità, e la frequenza dello strato tattile di 240Hz assicura una risposta istantanea al tocco. 6.Il pannello IPS Full HD+ da 67 pollici è protetto da Gorilla Glass 5, e una fotocamera selfie da 20 megapixel si trova sulla parte superiore in una piccola apertura. Appena sopra la griglia dell'altoparlante si nasconde un minuscolo indicatore di eventi, che si illumina solo di bianco. Il lettore di impronte digitali è combinato con il pulsante di accensione sul lato destro. Il dispositivo è resistente alla pioggia e protetto da polvere e umidità secondo la norma IP53.

Poco X3 è costruito su un processore Snapdragon 732G a otto core, che ha abbastanza potenza per eseguire tutti i giochi moderni. Tuttavia, i progetti più esigenti sono meglio da eseguire su impostazioni grafiche medie. Nei primi firmware durante il gioco il caso si è riscaldato notevolmente, con gli aggiornamenti la situazione è migliorata. La RAM è di 6GB, la memoria integrata è di 64 o 128 gigabyte. Naturalmente, è possibile inserire una scheda microSD, ma a causa dello slot ibrido l'utente dovrà rinunciare alla seconda scheda SIM. Se puoi, è meglio andare un po' oltre il budget e comprare la versione più vecchia per 7.500 grivne. La variante base da 6/64GB costerà 6.800 grivne.

Il sistema di fotocamere sul retro sembra impressionante, ma dei quattro moduli, due sono con inutili sensori da 2 MP (macro e sensore di profondità). Le cose vanno molto meglio con la fotocamera principale da 64 megapixel. Durante il giorno il Poco X3 scatta foto decenti, e anche la sera con il passaggio alla modalità notturna è possibile ottenere un buon scatto. Per impostazione predefinita, lo smartphone combina i pixel adiacenti e salva gli scatti da 16 megapixel. Sono disponibili anche riprese a piena risoluzione, ma nella maggior parte delle situazioni si può tranquillamente fare affidamento sull'automazione. Se vuoi ottenere il massimo dal tuo sensore Sony, i forum tematici ti diranno quale porta Gcam usare. La fotocamera ultra-wide-angle da 13 Megapixel è una delle migliori del segmento, ma in condizioni di scarsa illuminazione sarà di scarsa utilità. Durante la registrazione di video (fino a 4K, 30k/s), la stabilizzazione elettronica EIS funziona. La qualità della fotocamera frontale è limitata alla risoluzione Full HD, inoltre non c'è uno stabilizzatore.

La durata della batteria è buona, una batteria da 5160 mAh fornisce un giorno o due di utilizzo sotto carichi medi. La maggiore velocità di clock non influisce troppo sulla durata della batteria, perché la frequenza di aggiornamento dello schermo del Poco X3 cambia effettivamente a seconda del contenuto visualizzato. Sul desktop e nelle applicazioni compatibili è 120Hz, mentre sulle immagini statiche il sistema passa a 60Hz. La maggior parte delle persone non lo noterà nemmeno, però. Viene fornito con un veloce adattatore di alimentazione da 33W. La scatola include anche una custodia con un bordo che protegge la fotocamera posteriore. Andrà bene per un po', ma vorrete sostituirlo nel tempo - il ritaglio rotondo sul retro non è fatto per adattarsi alla forma della sporgenza, quindi la polvere si raccoglie nelle fessure. Il produttore dichiara un telaio in metallo, ma a causa dello spesso strato di plastica sulla parte superiore è difficile da indovinare. La parte posteriore con il grande logo del marchio è anche fatta di policarbonato, risuona leggermente ad alto volume degli altoparlanti stereo (quasi dimenticavo di menzionarli). Il pagamento senza contatto è supportato, in alcuni paesi lo smartphone è anche venduto con il nome completo Poco X3 NFC. C'è un jack per cuffie da 3,5 mm e una porta IR per controllare la tecnologia, e invece del solito motore a vibrazione, c'è un'unità lineare con un bel calcio.

4 motivi per comprare: 2 motivi per non comprare:
  • display a 120Hz
  • buona qualità foto e video
  • batteria potente con ricarica veloce
  • suono stereo
  • grande e pesante
  • slot microSD/nano-SIM ibrido

Alternativa:

Xiaomi Redmi Note 8 Pro
Miglior smartphone sotto i 7000 grivna-2

Il bestseller 2019 è ancora presto per scrivere. In primo luogo, è sceso leggermente di prezzo, con la configurazione top di gamma Redmi Note 8 Pro con 6GB di RAM e 128GB di memoria interna disponibile per 7.000 grivne oggi. In secondo luogo, il suo schermo IPS da 6,53 pollici si comporta bene alla luce diretta del sole. La luminosità del display può arrivare fino a 660 cd/m² quando è regolata automaticamente contro i 570 cd/m² della nuova generazione. La differenza si nota anche quando si guardano contenuti HDR, e vale la pena sopportare il "blobbing" fuori moda. In termini di materiali del corpo, piena parità: Gorilla Glass 5 su entrambi i lati e una cornice di plastica. L'azienda può essere lodata anche per la scelta dei colori - oltre al classico nero, c'è un bianco e un verde di lusso. 

Il dispositivo ha un veloce processore MediaTek Helio G90T. Nell'uso quotidiano, l'interfaccia sembra più fluida rispetto a Redmi Note 9 Pro, ma nel gioco, i guadagni di prestazioni non sono sempre evidenti. Il chip è uscito relativamente "caldo", e durante lunghi scontri a fuoco la frequenza deve essere abbassata per evitare il surriscaldamento. Inoltre alcuni giochi sono meglio ottimizzati per le piattaforme Qualcomm, ma nonostante tutte le sfumature, MediaTek si è rivelata una buona soluzione per il segmento medio. La variante base del Redmi Note 8 Pro è dotata di 6GB di RAM e 64GB di storage, al prezzo di 6.500 grivne. Poiché lo slot per la scheda di memoria è combinato, ha senso per gli utenti dual-SIM pagare un extra per il modello da 128GB.

Il Redmi Note 8 Pro è stato il primo smartphone a presentare il sensore GW1 da 64 megapixel di Samsung, e si è rivelato essere più di un semplice marketing. Rispetto alla precedente ondata di dispositivi con sensori da 48 megapixel, la qualità dell'immagine è migliorata, anche se in condizioni di scarsa luminosità il dispositivo è gravemente inferiore alle ammiraglie. La modalità principale qui è 16 megapixel, con doppia capacità di zoom. Le foto da 64 MP hanno più dettagli, ma i file occupano diverse volte più spazio. Il sistema include un sensore di profondità e un quasi inutile modulo macro da due megapixel per scattare da 2 cm. La fotocamera grandangolare da 8 megapixel ha avuto la peggio - a causa della vicinanza del lettore di impronte digitali, lo spioncino è facilmente sbavato. Anche se una custodia può risolvere il problema (viene fornita con una in silicone). I video 4K sono registrati senza stabilizzazione, i successori fanno leggermente meglio in termini di registrazione video.

La batteria da 4500 mAh fornisce da un giorno e mezzo a due giorni di autonomia se non ti fai trasportare dai giochi. Da questo modello, gli smartphone Redmi hanno iniziato a incorporare un chip NFC (a meno che non si conti il Redmi Pro, che è stato venduto ufficialmente solo in Cina).

3 ragioni per comprare: 3 ragioni per non comprare:
  • schermo grande e luminoso
  • funziona velocemente
  • sembra più costoso del suo prezzo
  • processore "caldo"
  • slot combinato microSD/nanoSIM
  • inutile fotocamera macro

smartphone di marca A:

Samsung Galaxy M31
Miglior smartphone sotto i 7000 grivna-3

Samsung ha due curiosi candidati della serie M nella sua linea - Galaxy M31 e il leggermente più avanzato Galaxy M31s. Entrambi partecipano spesso ai saldi, e la disponibilità di uno sconto gioca un ruolo importante nella scelta a favore di uno di loro. Così, il promozionale Samsung Galaxy M31s per 7.500 grivne sembra chiaramente preferibile al M31 per il suo prezzo pieno. Ma il modello junior può essere regolarmente preso per 6.500 grivne o giù di lì, che è un buon affare. Diamo un'occhiata più da vicino al Samsung Galaxy M31. Lo smartphone ha un succoso display Super AMOLED da 6,4 pollici con risoluzione Full HD+ e una luminosità automatica adeguatamente funzionante (a differenza dei modelli precedenti, qui c'è un sensore di luce separato). Diversi profili di colore e impostazioni di bilanciamento del bianco sono disponibili nelle impostazioni, ed è supportato anche l'Always On Display. Una fotocamera selfie da 32 megapixel, una delle migliori in questo segmento, è integrata nella "goccia".

Il processore proprietario Exynos 9611 octa-core è responsabile delle prestazioni. Non è il chip più produttivo per i soldi, ma nei compiti ordinari il Galaxy M31 funziona senza problemi. Anche i giochi impegnativi sono giocabili, solo che non tutti andranno al massimo delle impostazioni grafiche. Ci sono 6GB di RAM e 128GB di memoria integrata. Il vassoio delle schede è triplo, non dovrete sacrificare la seconda scheda SIM per installare la microSD. Dietro il pannello posteriore in plastica lucida si nasconde una potente batteria da 6000mAh. In media dura per due giorni di utilizzo senza sforzo estremo. La ricarica veloce è dichiarata, ma a causa della grande capacità ci vogliono ancora due ore e mezza per caricarsi completamente.

La fotocamera posteriore è composta da quattro moduli: una fotocamera principale da 64 megapixel con apertura f/1.8, una fotocamera grandangolare da 8 megapixel, un macromodulo da 5 megapixel e un sensore di profondità da 5 MP. In modalità automatica, la fotocamera "incolla" quattro pixel in uno, e se si vuole ottenere lo scatto più dettagliato, basta passare a 64 MP (l'opzione è nascosta nelle impostazioni dell'aspect ratio). Le foto di giorno sembrano buone, e anche di notte lo smartphone non è molto inferiore ai principali concorrenti. "Lo schermo panoramico è buono per scattare foto in buona luce. La macchina fotografica macro è ancora più un giocattolo. Le caratteristiche video sono standard per questa fascia di prezzo: 4K a 30 fps senza stabilizzazione o Full HD (tranne che i 60 fps non sono stati portati).

Samsung Galaxy M31 è dotato di un chip NFC per il pagamento senza contatto per gli acquisti. Come risultato, abbiamo un buon dispositivo con un tempo di funzionamento quasi record (il terzo livello cinese non conta).

Per quanto riguarda Samsung Galaxy M31s, nel modello aggiornato, l'azienda utilizza un display con un foro invece di un blob, e lo scanner di impronte digitali si è spostato sul pannello laterale. La fotocamera principale scatta meglio grazie a un nuovo sensore Sony, inoltre la risoluzione del modulo ultra-wide-angle è aumentata da 8 a 13 megapixel. Il corpo è ancora in plastica, ma è più vicino alla più costosa serie A. L'M31s supporta la ricarica veloce a 25W, devi solo comprare un adattatore compatibile. Lo smartphone è fornito in bundle con la solita unità da 15W, proprio come l'M31.

3 motivi per comprare: 3 motivi per non comprare:
  • AMOLED-screen
  • durata della batteria best-in-class
  • pratico One UI 2.0
  • un corpo di plastica marky
  • non è il processore più potente per i soldi
  • hai colpito il Galaxy M31s vendita

Leggi anche: accoppiato recensione di Samsung Galaxy M31 e Galaxy M21

90 Hz schermo a buon mercato:

realme 6
Miglior smartphone sotto i 7000 grivna-4

Realme ha preso a creare il proprio ecosistema di prodotti, e per raccogliere rapidamente un esercito di fan intorno ad esso, il marchio sta perseguendo una politica dei prezzi aggressiva. Il produttore non dimentica anche le tendenze attuali: lo smartphone realme 6 supporta la tecnologia di ricarica rapida proprietaria e ha ricevuto un display raro per questo segmento con una frequenza di aggiornamento aumentata di 90 Hz. Questa modalità rende qualsiasi movimento sullo schermo più fluido, anche se se non si nota la differenza, si può sempre passare al 60Hz standard per risparmiare energia. La fotocamera frontale è in un piccolo foro. L'unica lamentela è la bassa luminosità massima (circa 460 cd/m²), lo schermo può diventare cieco al sole. Pannello IPS con una diagonale di 6,5 pollici e una risoluzione di 2400x1080 pixel è protetto da Gorilla Glass 3.

All'interno del realme 6 funziona già familiare a noi processore a otto core Mediatek Helio G90T. Il sistema non rallenta, i giochi "pesanti" girano, ma il trotto non è andato da nessuna parte. Già dopo 10 minuti di gioco ci sono occasionali brevi ma evidenti cali di frequenza. Anche se molto dipende dalla temperatura dell'aria - in una stanza fresca il calo di prestazioni non è così evidente. Tre configurazioni di memoria sono disponibili per la vendita: il modello base con 4 GB di RAM e 64 GB di memoria integrata costa 5.600 UAH, è possibile acquistare una versione con 4/128 GB per 6 mila, e se state scegliendo un dispositivo per almeno qualche anno, vi consigliamo di guardare attentamente la versione con 8/128 GB per 6.700 UAH. C'è uno slot per schede di memoria, e non è co-localizzato.

La "quad camera" principale è quasi come il Redmi Note 8 Pro: un sensore da 64 megapixel con ottica f/1.8 è accompagnato da una fotocamera ultra-wide-angle da 8 megapixel, una macro camera "ticchettante" da 2 megapixel e un sensore di profondità. Gli smartphone scattano più o meno allo stesso livello, l'unica differenza sono gli algoritmi di elaborazione delle immagini. Nelle foto con Realme 6 i volti delle persone sembrano più naturali, e in condizioni di scarsa luminosità il lavoro di riduzione del rumore è più evidente. I video vengono registrati in qualità fino a 4K a 30 fotogrammi al secondo, ma per compensare il tremolio in movimento la risoluzione deve essere declassata a Full HD. La fotocamera frontale è di 16 MP.

Realme 6 è racchiuso in una custodia di plastica, e per evitare che la cover posteriore lucida si graffi nei primi giorni di utilizzo, la confezione include una cover in silicone. La batteria da 4300mAh fornisce circa 7 ore di durata dello schermo sotto carico misto (e con 90Hz attivi). Una carica completa con l'adattatore standard da 30W richiede poco più di un'ora. La connettività wireless è standard: Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.0, GPS e NFC. Uno scanner di impronte digitali è integrato nel pulsante di accensione e il dispositivo si sblocca quasi istantaneamente.

4 motivi per comprare: 3 motivi per non comprare:
  • schermo a 90Hz
  • nessun freno
  • durata della batteria non male
  • ricarica molto veloce
  • trotterellando sotto carico
  • display non il più luminoso
  • 4GB RAM nel modello "medio"

Leggi anche: realme 6 recensione

Su Android "puro":

Motorola G9 Plus
Miglior smartphone sotto i 7000 grivna-5

A rigore, Motorola G9 Plus gira su My UX shell, ma sembra quasi lo stesso di Android di riferimento. C'è anche spazio per un pulsante separato di Google Assistant sull'estremità sinistra. Poiché l'assistente vocale non è stato lanciato ufficialmente in Ucraina, l'applicazione del gigante di ricerca con un feed di notizie si apre su premendo. Anche i gesti caratteristici di Moto per lanciare la fotocamera e la torcia, l'azione rapida del doppio tocco sul pulsante di accensione (che ospita lo scanner di impronte digitali) e l'analogico Always On Display - l'attivazione del display quando lo smartphone viene sollevato - non sono andati da nessuna parte. Il modello è adatto ai fan delle diagonali più grandi, quasi tutta la parte anteriore del display IPS da 6,81 pollici con risoluzione FHD+ di 2400x1080 pixel. Il ritaglio circolare con una fotocamera frontale da 16 megapixel è spostato sul bordo sinistro, non distrae quando si guardano video o si gioca.

Il cuore del dispositivo è il vivace processore octa-core Snapdragon 730G. È quasi veloce come il chip del Poco X3, e in più non cala le frequenze sotto carico. Ma i rivali del Moto G9 Plus hanno il vantaggio nella capacità della RAM. Motorola lo ha limitato a 4 gigabyte, così il sistema scaricherà i processi in background più attivamente quando ci sono molte app in esecuzione. Lo storage è di 128GB, con uno slot per schede di memoria ibrida. La versione blu è disponibile nel nostro mercato con un prezzo di 6.800 grivne, in altre regioni si trova anche la variante in oro rosa. Dato che l'involucro di plastica lucida è facile da sbavare e si copre rapidamente, lo smartphone viene fornito con una custodia subito. 

Ci sono quattro fotocamere sul retro in una volta: una fotocamera da 64 megapixel con apertura f/1.8 e autofocus di fase, un modulo grandangolare da 8 megapixel, una fotocamera macro da 2 megapixel di dubbia utilità e un sensore di profondità. Il Motorola G9 Plus spara circa alla pari con altri dispositivi in questa fascia di prezzo. L'HDR in modalità automatica (16 MP) funziona bene durante il giorno, e se si desidera una foto più dettagliata, è disponibile lo scatto a 64 MP. Con poca luce, l'immagine diventa un po' sporca. I video possono essere registrati in formato 4K con stabilizzazione. Lo "shirik" non è della migliore qualità - c'è una bassa risoluzione, e non l'ottica più luminosa, anche se sullo schermo dello smartphone gli scatti di giorno sembrano buoni. 

All'interno del Motorola G9 Plus c'è una batteria da 5000 mAh. Il produttore promette due giorni di durata della batteria, e in pratica questo è quello che risulta essere. Anche se ti lasci trasportare dai giochi e dimentichi di mettere in carica lo smartphone, l'adattatore da 30W incluso lo riporterà rapidamente in vita. C'è Bluetooth 5.0, Wi-Fi dual-band e radio FM, ma per qualche motivo l'azienda ha lesinato sulla bussola elettronica. Questo crea qualche inconveniente nella modalità di navigazione - quando l'utente è fermo, nessuna freccia direzionale viene mostrata sulla mappa. Alcuni utenti hanno anche notato che il pagamento senza contatto non sempre va a buon fine al primo tentativo. Ci vuole un po' per abituarsi: l'antenna NFC è più vicina al centro della cover posteriore e può sovrapporsi alla tua mano quando la tieni vicino al terminale.

3 motivi per non comprare: 3 motivi per non comprare:
  • Hai bisogno di un grande schermo
  • Android quasi puro con le gesture di Moto
  • eccellente durata della batteria
  • solo 4GB di RAM
  • custodia in plastica squallida
  • pulsante Google non visualizzabile

Risposte alle domande popolari:

Quale smartphone è migliore per il gioco?

Il più versatile in questo senso Poco X3 con un processore octa-core Snapdragon 732G. Non lontano dietro Redmi Note 8 Pro e realme 6 basato su Helio G90T, ma il chip MediaTek diventa più caldo durante le lunghe sessioni e le prestazioni devono essere limitate artificialmente.

schermo AMOLED o IPS?

Dipende dalle preferenze personali. Tra i vantaggi della tecnologia AMOLED ci sono i colori brillanti, il contrasto elevato e la funzione Always on Display per la visualizzazione delle notifiche e del tempo di standby. Uno schermo AMOLED è installato nel Samsung Galaxy M31. I pannelli IPS a loro volta non sono inclini allo sfarfallio, che può causare dolore agli occhi di alcuni utenti (un effetto particolarmente evidente a bassi livelli di luminosità). Questi sono i display utilizzati nella maggior parte dei dispositivi di fascia media, e realme 6 inoltre supporta una frequenza di aggiornamento maggiore.

E la durata della batteria?

In termini di durata della batteria Samsung Galaxy M31 con una batteria da 6000 mAh è il leader assoluto. Al secondo posto possiamo mettere Motorola G9 Plus con una batteria da 5000 mAh. Il realme 6 ha una capacità più modesta, ma con la ricarica rapida proprietaria può essere portato a regime in poco tempo.

I migliori smartphone da comprare nel 2021

Alla lista dei modelli ⤴

Per chi vuole saperne di più:

  • Scegliere i migliori orologi intelligenti
  • I migliori braccialetti fitness
  • I migliori e-book
  • I migliori robot aspirapolvere
  • Le migliori cuffie senza fili a cancellazione di rumore full-size