Gli smartphone Pixel 6 e Pixel 6 Pro di Google non supportano effettivamente la ricarica veloce a 30 watt

Di: Elena Shcherban | 06.11.2021, 16:55
Gli smartphone Pixel 6 e Pixel 6 Pro di Google non supportano effettivamente la ricarica veloce a 30 watt

Il mese scorso Google ha svelato le sue nuove ammiraglie Pixel 6 e Pixel 6 Pro, che dovrebbero supportare la ricarica veloce 30W. Ma perché allora ci mettono così tanto a caricarsi?

Perché?

Android Authority si è interessato a questa questione, i cui giornalisti hanno condotto dei test e hanno scoperto una cosa interessante. Come si è scoperto, la potenza massima prelevata dal caricatore sia del Pixel 6 che del Pixel 6 Pro è in realtà 22W con in media 13W  durante il ciclo. I test hanno dimostrato che fino a 30W ricarica non ci arriva.

Infatti Google non dice mai esplicitamente  che gli smartphone si caricano a 30W. L'azienda sostiene che in 30 minuti la batteria si carica 50%, e questo" è basato su usando un caricatore Google 30WUSB-C collegato ad una presa di corrente". Su  c'è una nota: "I risultati effettivi possono essere più lenti".

E infatti, il 50% viene raggiunto in 30 minuti. Ma il produttore tace su il fatto che ci vorranno circa 1,5 ore in più per caricare il restante 50%. Quindi, per caricare completamente la batteria, ci vorranno circa 2 ore! Android Authority sottolinea che il Pixel 6 Pro impiega circa un'ora per riempire l'ultimo 15% della batteria.

Apparentemente, questo è il modo in cui Google ha deciso di migliorare la sicurezza e estendere la durata della batteria. Infatti, il telefono si riscalda meno - la sua temperatura su carica è di circa 25 gradi. Inoltre, Android Authority sottolinea anche che Google ha scelto batterie più economiche per la serie Pixel 6.

Fonte: Android Authority