Apple permetterà la sostituzione dello schermo a casa e nei centri di assistenza non ufficiali

Di: Maksim Panasovskyi | 10.11.2021, 12:42
Apple permetterà la sostituzione dello schermo a casa e nei centri di assistenza non ufficiali

La scorsa settimana iFixit ha riferito che Apple ha aggiunto un chip speciale all'iPhone 13 che rende impossibile sostituire lo schermo a casa o in negozi di riparazione di terze parti senza perdere Face ID. Ma, a quanto pare, l'azienda ha intenzione di permettere di cambiare il display in officine non autorizzate.

Ricordate che il nuovo chip funge da intermediario tra la scheda madre e lo schermo. Il chip richiede un software speciale che non è disponibile in nessun centro di assistenza di terzi o per gli utenti comuni. E senza di esso, il sistema di riconoscimento facciale 3D Face ID non funziona. Il trasferimento del chip sul nuovo display è una questione complicata e richiede attrezzature costose.

Nella nostra storia abbiamo menzionato una situazione con l'iPhone 12 in cui il sistema dava una notifica quando la fotocamera veniva sostituita. È scomparso dopo un aggiornamento del software. Apple seguirà lo stesso percorso anche questa volta. In iOS 15.2, l'azienda rimuoverà la restrizione, e dopo aver sostituito lo schermo in un centro di assistenza non autorizzato, il sistema Face ID non sarà interessato. Ma non ci sono ancora informazioni sulla data di rilascio dell'aggiornamento del sistema operativo.

Fonte: MyDrivers