Recensione ASUS ROG Swift PG32UQ: monitor da gioco 4K a punti quantici

Di: Alex Chub | 20.12.2021, 11:54
Recensione ASUS ROG Swift PG32UQ: monitor da gioco 4K a punti quantici

Nonostante il formale posizionamento gaming, l'ASUS ROG Swift PG32UQ si è rivelato un monitor a tutto tondo estremamente interessante e adatto anche al lavoro. Dal punto di vista del gioco, il monitor supporta 4K fino a 120Hz quando è collegato tramite HDMI 2.1 e 4K fino a 144Hz su DisplayPort 1.4, il che significa che va bene sia per PC che per console. Soprattutto quando aggiungi il supporto per AMD FreeSync Premium Pro, compatibile con NVIDIA G-Sync e frequenza di aggiornamento variabile VRR. ASUS ROG Swift PG32UQ è dotato di matrice IPS a 10 bit di qualità eccellente con ampia gamma di colori, supporto HDR, tempo di risposta dei pixel fino a 1 ms e headroom impressionante. Il monitor non sembra troppo appariscente, allo stesso tempo sonoro e sembrerà organico anche in ufficio.

5 motivi per acquistare ASUS ROG Swift PG32UQ:

  • eccellente matrice IPS da 32 pollici a 10 bit con elevata luminosità e supporto HDR;
  • frequenza di aggiornamento fino a 144 Hz e tempo di risposta dei pixel fino a 1 ms;
  • supporto AMD FreeSync Premium Pro, Compatibile con NVIDIA G-Sync e frequenza di aggiornamento variabile VRR;
  • disponibilità di moderne porte HDMI 2.1 e DisplayPort 1.4;
  • design conveniente e aspetto versatile.

2 motivi per non acquistare ASUS ROG Swift PG32UQ:

  • alto prezzo;
  • hai bisogno di un connettore Thunderbolt.

Passaggio veloce:

Cosa c'è nella scatola?

Recensione ASUS ROG Swift PG32UQ: monitor da gioco 4K a punti quantici-2

ASUS ROG Swift PG32UQ è confezionato in una scatola nera di dimensioni impressionanti con stampa colorata. All'interno c'è un bel set di accessori. DisplayPort 1.4, cavi HDMI 2.1, USB per connessione hub, alimentatore con cavo di alimentazione staccabile, quattro viti aggiuntive per il montaggio VESA, un set di adesivi e documentazione.

Che aspetto ha l'ASUS ROG Swift PG32UQ?

Recensione ASUS ROG Swift PG32UQ: monitor da gioco 4K a punti quantici-3

ASUS ROG Swift PG32UQ è un monitor da gioco con il già altamente riconoscibile design ROG. Il pannello frontale è nero con cornici molto sottili nella parte superiore e sui lati. In basso: una barra leggermente più ampia in plastica nera opaca con un piccolo logo ROG. Il supporto ha anche una forma riconoscibile "a vite" con strisce larghe e sottili. Questa volta il supporto è completamente in metallo.

Recensione ASUS ROG Swift PG32UQ: monitor da gioco 4K a punti quantici-4

Il supporto è in metallo solo all'interno, la parte esterna è in plastica nera opaca. Nella parte superiore del rack c'è il logo ROG rosso. Il supporto è rimovibile, al suo posto vengono avvitate le suddette viti aggiuntive per il montaggio a parete. È supportato lo standard VESA 100x100.

Recensione ASUS ROG Swift PG32UQ: monitor da gioco 4K a punti quantici-5

L'intero pannello posteriore è realizzato in plastica nera opaca testurizzata. Il pannello è diviso in diagonale: il fondo ha una semplice trama diagonale. Tomaia: modelli familiari con strisce futuristiche. C'è anche un grande logo ROG. Nell'angolo in basso a destra c'è Slot per blocco Kensington.

Recensione ASUS ROG Swift PG32UQ: monitor da gioco 4K a punti quantici-6

Il logo ha un'illuminazione RGB personalizzabile. Sebbene, data la posizione, durante il funzionamento, la sua presenza si noterà solo in una stanza buia.

Il pannello di controllo del monitor è composto da quattro pulsanti e un joystick a cinque direzioni, come in tutti i modelli gaming ASUS. Si trova nell'angolo inferiore sinistro del retro del monitor. E sulla faccia laterale ci sono designazioni per facilitare la navigazione.

Recensione ASUS ROG Swift PG32UQ: monitor da gioco 4K a punti quantici-13

C'è una grande copertura rimovibile sotto il punto in cui è fissato il supporto al monitor, sotto la quale si trovano tutti i connettori. Si trovano nello stesso sito.

Recensione ASUS ROG Swift PG32UQ: monitor da gioco 4K a punti quantici-14

Con il coperchio chiuso, tutti i cavi sono nascosti e sembra in ordine.

Recensione ASUS ROG Swift PG32UQ: monitor da gioco 4K a punti quantici-15

Il posizionamento gaming del monitor è dato solo dai loghi della linea ROG. Per quanto riguarda il resto, sembra abbastanza calmo e sembrerà organico, anche sul posto di lavoro. Inoltre, la retroilluminazione può essere disattivata. Non ci sono osservazioni critiche sull'assemblea. Sono presenti minimi scricchiolii della cover posteriore, ma data una tale area, questo è abbastanza prevedibile.

Che dire di usabilità, regolazione e connettori?

Recensione ASUS ROG Swift PG32UQ: monitor da gioco 4K a punti quantici-16

Tutti i connettori si trovano su un pannello e sono diretti verso il basso. Vale a dire: una presa per l'alimentazione, un hub USB con due porte USB 3.0 (più una porta per collegarle), due HDMI 2.1, una DisplayPort 1.4 e un jack audio combinato per il collegamento di un auricolare. L'unica cosa che manca è Thunderbolt 4. Dopo aver collegato i cavi, il tutto viene chiuso con un coperchio. E il rack ha un foro per la gestione dei cavi.

Recensione ASUS ROG Swift PG32UQ: monitor da gioco 4K a punti quantici-17

Il supporto ha ottime possibilità di regolazione. L'unica cosa che manca è la posizione verticale. Anche se questa non è la funzionalità più richiesta nei monitor da gioco. L'altezza è regolabile da 0 a 100mm (come indicato sul sito ufficiale). Nella posizione più bassa, il monitor è davvero molto vicino al tavolo.

C'è la possibilità di girare di 25 ° in ogni direzione.

E l'inclinazione varia da + 20° a -5°.

I controlli sono familiari ai monitor da gioco ASUS. Joystick a cinque direzioni, responsabile della navigazione e della conferma. Pulsanti di seguito: Annulla (richiama anche le funzioni dei pulsanti sullo schermo), funzioni di gioco aggiuntive GamePlus, cambio modalità immagine GameVisual e pulsante di accensione.

Recensione ASUS ROG Swift PG32UQ: monitor da gioco 4K a punti quantici-30

L'OSD diviso ha un aspetto familiare dai precedenti monitor ASUS con una divisione abbastanza logica in sezioni. Il lato in alto a destra mostra sempre il connettore corrente, la risoluzione del segnale di ingresso, l'HDR, la frequenza di aggiornamento, l'immagine e la modalità di retroilluminazione. Nella prima sezione, Gaming, è possibile configurare l'overclock della matrice, la sincronizzazione del frame rate AMD FreeSync Premium Pro, ELMB - Extreme Low Motion Blur per ridurre il motion blur inserendo un frame nero (ed ELBM Sync). Non può funzionare contemporaneamente a FreeSync Premium e, quando attivato, la luminosità è bloccata. Di seguito c'è la sezione GamePlus (aggiunta di un obiettivo sullo schermo, contatore FPS, timer, ecc.) e GameVisual con una serie di preset, tra cui sRGB, FPS, Racing, MOBA, Cinema e così via. L'ultimo punto è evidenziare le ombre ShadowBoost. Le sezioni Immagine e Colore del menu sono responsabili di impostazioni dell'immagine più flessibili. Luminosità, contrasto, HDR, gamma, saturazione e temperatura colore dell'immagine. Le sezioni successive sono la selezione dell'ingresso del segnale, le impostazioni Picture-in-Picture se sono collegate più sorgenti e l'impostazione della retroilluminazione, in cui è possibile selezionare un colore e un effetto localmente sul monitor, o abilitare AURA Sync per sincronizzare la retroilluminazione con altri dispositivi ASUS ROG . Nella sezione MyFavorite, puoi riassegnare le azioni ai pulsanti fisici. L'ultima sezione dell'OSD è responsabile delle impostazioni generali del monitor, inclusi lingua dei menu, ripristino, impostazioni audio, modalità di risparmio energetico, indicatore di attività e così via.

Com'è ASUS ROG Swift PG32UQ con la qualità dell'immagine?

ASUS ROG Swift PG32UQ ha un pannello IPS da 31,9 pollici con finitura opaca, risoluzione 4K (3840x2160), Retroilluminazione W-LED e tecnologia quantum dot. In breve, i punti quantici sono uno strato aggiuntivo tra la retroilluminazione a LED e la matrice, costituita da un film molto sottile con una sostanza metallica liquida, all'interno della quale si trovano semiconduttori di dimensioni comprese tra 3 e 7 nanometri, che sono le fonti di luce. Sono in grado di assorbire la luce di una lunghezza d'onda ed emettere luce di un'altra lunghezza d'onda, a seconda delle loro dimensioni. Questa tecnologia (secondo gli sviluppatori) consente di espandere la gamma di colori e aumentare la luminosità del display. Qualcuno lo considera puro marketing, ma non lo approfondiremo. Il produttore finale è interessato alla qualità dell'immagine, non all'elenco delle tecnologie. Il monitor usa una matrice a 10 bit a tutti gli effetti (non 8 bit + FRC). La gamma di colori è 98% DCI-P3 e 160% sRGB. La frequenza di aggiornamento massima è di 144 Hz e il tempo di risposta minimo dei pixel è 1 ms MPRT (Tempo di risposta dell'immagine in movimento). La luminosità massima dichiarata è di 450 cd/m² e il valore di picco è di 600 cd/m². Il monitor è conforme allo standard DisplayHDR 600 e supporta HDR10. NSSupporta lo standard DSC (Display Stream Compression), che consente di trasferire immagini tramite DisplayPort senza perdita di qualità con un ritardo minimo. 

Recensione ASUS ROG Swift PG32UQ: monitor da gioco 4K a punti quantici-79

Visivamente, l'immagine sull'ASUS ROG Swift PG32UQ ha un bell'aspetto. Immagine succosa e ricca, angoli di visualizzazione massimi e luminosità eccellente. L'effetto bagliore non è praticamente pronunciato e la retroilluminazione è molto uniforme. L'unica piccola lamentela è che un livello minimo di luminosità abbastanza alto potrebbe non essere del tutto confortevole quando si lavora in completa oscurità. I test sono stati eseguiti in quattro modalità con un reset completo del monitor alle impostazioni di fabbrica. Le misurazioni con un colorimetro hanno mostrato che in modalità FPS la luminosità era un impressionante 443.066 cd/m² (corrisponde praticamente ai 450 dichiarati), la luminosità del campo nero - 0,461 cd/m² e un rapporto di contrasto statico di 961:1. La gamma di colori è molto più ampia di sRGB e corrisponde approssimativamente a quella dichiarata Spazio colore DCI-P3 al 98%. la temperatura del colore è di circa 7500 K, il che è abbastanza ragionevole. Solo la curva gamma si comporta in modo strano.

In modalità Racing, la gamma di colori è simile, anche la luminosità massima non è troppo diversa: 424.609 cd/m²... Allo stesso tempo, la curva gamma è vicina al valore di riferimento. Altrimenti, gli indicatori sono simili.

In modalità Scenario, le prestazioni sono molto simili agli FPS, inclusa una strana curva Gamma...

Nei monitor ASUS più economici in modalità sRGB, la luminosità è fissata a un livello basso. I modelli più costosi, incluso ASUS ROG Swift PG32UQ, consentono di regolare la luminosità anche in questa modalità. In questo caso, la luminosità era di 426.399 cd/m². La luminosità del campo nero è di 0,467 cd/m² e il contrasto è di 913:1. CLa gamma è molto vicina allo spazio colore sRGB e la resa cromatica è più vicina ai valori di riferimento:

Come ti sei mostrato in pratica?

ASUS ROG Swift PG32UQ è interessante perché è adatto sia per i giochi per PC che per le console di gioco di ultima generazione. Certo, se sei soddisfatto della diagonale relativamente piccola del display. Il monitor supporta il segnale 4K fino a 120Hz, VRR e bassa latenza tramite HDMI 2.1. NSDisplayPort 1.4 può ottenere 4K con frame rate fino a 144Hz. Il monitor supporta la sincronizzazione del frame rate AMD FreeSync Premium Pro, che fornisce la latenza più bassa sia per i contenuti SDR che HDR, nonché la tecnologia di compressione lossless DSC (Display Stream Compression). Non c'è un chip G-Sync separato nel monitor, ma c'è il supporto per NVIDIA G-Sync Compatible. Cioè, la sincronizzazione è implementata dall'interfaccia DisplayPort e dalle schede video GeForce a partire dalla decima serie. VIl tempo di risposta dei pixel del monitor è di 1 ms (MPRT) con tecnologia di nitidezza Extreme Low Motion Blur (ELMB) e overclock a matrice.

Recensione ASUS ROG Swift PG32UQ: monitor da gioco 4K a punti quantici-120

Il monitor, infatti, si mostra perfettamente in qualsiasi, anche nei giochi più veloci e dinamici come DOOM Eternal. L'immagine è chiara, senza sbavature, artefatti evidenti, rotture di cornice e altre cose spiacevoli. Ma ovviamente, per ottenere la massima "bellezza" e fluidità negli esigenti giochi 4K nativi di oggi, avrai bisogno di un potente PC. E se il già citato DOOM Eternal è ottimizzato in modo molto intelligente, allora ci sono un sacco di giochi di cui non si può dire. Se ci allontaniamo dal tema dei giochi, allora grazie alla matrice di alta qualità con una buona resa cromatica, il monitor può essere utilizzato anche per scopi lavorativi. Compreso il lavoro con foto e video. Inoltre, gli errori minimi nella riproduzione del colore possono essere corretti con una calibrazione aggiuntiva.

Nel residuo secco. Tre cose da sapere sull'ASUS ROG Swift PG32UQ:

  • ASUS ROG Swift PG32UQ è un monitor moderno e versatile adatto sia per il gaming su PC e console di attuale generazione, sia per scopi lavorativi.
  • È dotato di porte: 2xHDMI 2.1, DisplayPort 1.4, 2x jack audio da 3,5 mm per il collegamento di un auricolare e un hub USB.
  • Il monitor supporta 4K 120Hz con VRR e bassa latenza su HDMI 2.1, nonché 4K, 144Hz con AMD FreeSync Premium Pro e NVIDIA G-Sync compatibile su DisplayPort 1.4.
Specifiche ASUS ROG Swift PG32UQ
Diagonale 31,9"
Tipo di matrice IPS
Proporzioni 16: 9
Autorizzazione 3840x2160
Contrasto 1.000: 1 (statico), 1.000.000: 1 (dinamico)
Angoli di visualizzazione 178/178
Colori visualizzati 10 bit
Passo pixel 0,185x0,185 mm
Tempo di risposta 1 ms MPRT (Tempo di risposta delle immagini in movimento)
Luminosità 450 cd/m2 (600 cd/m2 picco), supporto DisplayHDR 600
Frequenza di aggiornamento massima 144Hz
Rivestimento antiriflesso
Connettori e porte DisplayPort 1.4, 2xHDMI 2.1, audio da 3,5 mm, 2xUSB 3.0 (e USB 3.0 di segnalazione), Kensington Lock
Wall Mount VESA 100x100
Altoparlanti integrati 2x5 W
Dimensioni (con supporto) 728.18x551.83x292.56 mm
Peso (con supporto) 9,7 kg


Per chi vuole saperne di più:

  • Recensione ASUS ROG Strix XG43UQ: il miglior monitor per console di gioco di nuova generazione
  • Recensione ASUS TUF Gaming VG279Q1A: monitor da gioco IPS da 27 pollici a 165 Hz
  • Recensione Philips Brilliance 499P9H: monitor per portaerei da 49 pollici
  • Recensione AOC CQ32G1: monitor da gioco curvo da 32 pollici a 144 Hz
  • Recensione Acer Predator X27: monitor da gioco da sogno
  • Recensione ASUS ROG Swift PG258Q: monitor da gioco a 240Hz per i giocatori più accaniti
  • Recensione ASUS ROG Strix XG32VQ: monitor da gioco curvo da 32 pollici a 144Hz