Gli Stati Uniti hanno schierato nel Golfo Persico il sottomarino a propulsione nucleare USS Florida, che può trasportare 154 missili da crociera Tomahawk con una gittata fino a 2.500 chilometri.

Di: Maksim Panasovskyi | 09.11.2023, 00:14
Gli Stati Uniti hanno schierato nel Golfo Persico il sottomarino a propulsione nucleare USS Florida, che può trasportare 154 missili da crociera Tomahawk con una gittata fino a 2.500 chilometri.

È stato reso noto il sottomarino a propulsione nucleare schierato in Medio Oriente. La Marina statunitense ha inviato nella regione il sottomarino classe Ohio USS Florida (SSGN 728).

Ecco cosa sappiamo

Questa è la terza notizia sullo stesso evento. Inizialmente, il Comando centrale degli Stati Uniti aveva annunciato solo l'arrivo del sottomarino nucleare classe Ohio in Medio Oriente. Poi si è saputo che si trattava di un sottomarino SSGN, che non è armato con missili balistici intercontinentali Trident II.

Secondo nuove informazioni, la Marina statunitense ha schierato il sottomarino USS Florida (SSGN 728) nell'area del Comando centrale. Può trasportare fino a 154 missili da crociera Tomahawk. Ha una gittata massima di lancio di circa 2.500 chilometri.

Per la USS Florida (SSGN 728) si tratta della seconda visita in Medio Oriente dall'inizio del 2023. Ad aprile, il sottomarino a propulsione nucleare della classe Ohio ha attraversato il Canale di Suez e ha operato nel Mar Rosso.

Fonte: Bloomberg