La Marina statunitense ha rivelato quando venderà all'Australia i sottomarini a propulsione nucleare della classe Virginia nell'ambito dell'alleanza AUKUS.

Di: Maksim Panasovskyi | 11.11.2023, 22:20
La Marina statunitense ha rivelato quando venderà all'Australia i sottomarini a propulsione nucleare della classe Virginia nell'ambito dell'alleanza AUKUS.

L'Australia riceverà sottomarini a propulsione nucleare della classe Virginia nel prossimo decennio. La Marina degli Stati Uniti ha indicato una tempistica per la vendita dei sottomarini.

Ecco cosa sappiamo

L'Australia acquisterà tre sottomarini d'attacco della classe Virginia. Se tutto andrà secondo i piani, gli Stati Uniti saranno in grado di venderli nel 2032, 2035 e 2038. Lo ha annunciato il viceammiraglio Bill Houston, comandante della forza sottomarina.

Nel 2032 e nel 2035, l'Australia potrà acquistare i due sottomarini a propulsione nucleare in servizio. La vendita di un nuovo sottomarino costruito negli Stati Uniti è prevista per il 2038.

Il sottomarino d'attacco a propulsione nucleare della classe Virginia sarà costruito in configurazione Block VII. Sarà privo del VPM (Virginia Payload Module), che è montato al centro dello scafo e consente di ospitare altri 28 missili da crociera Tomahawk.

I sottomarini saranno venduti nell'ambito dell'alleanza AUKUS, che comprende anche il Regno Unito. I tre Paesi hanno anche concordato di sviluppare congiuntamente un nuovo sottomarino a propulsione nucleare ma non nucleare. La classe si chiamerà AUKUS.

La costruzione dei sottomarini a propulsione nucleare AUKUS sarà affidata al Regno Unito. La Royal Navy riceverà il primo vascello alla fine del 2030. L'Australia avrà sottomarini nucleari della classe AUKUS all'inizio del 2040.

Fonte: Breaking Defence