Primo ministro iracheno attaccato da un drone

Di: Yuriy Stanislavskiy | 08.11.2021, 16:59
Primo ministro iracheno attaccato da un drone

Il primo ministro iracheno Mustafa al-Qadimi sostiene di essere sopravvissuto al tentativo di assassinio di un drone nella sua casa nella Zona Verde di Baghdad, pesantemente sorvegliata, ieri (7 novembre 2021).

Il ministero dell'Interno del paese ha detto che tre droni sono stati coinvolti nell'attacco, uno dei quali portava una bomba. Sei guardie del corpo sono state ferite nell'incidente. Un funzionario ha detto alla Reuters che le forze di sicurezza hanno recuperato i resti di un piccolo drone sul luogo dell'attacco.

Anche se il governo iracheno ha detto pubblicamente che è troppo presto per identificare gli autori, fonti della CBS sospettano che appartengano alle forze filo-iraniane che hanno usato tattiche simili contro l'aeroporto internazionale di Erbil e l'ambasciata statunitense.

Il terrorismo con i droni non è un'idea nuova. I droni volanti sono stati a lungo riconosciuti da vari gruppi come un mezzo per consegnare "carichi utili" come gli esplosivi in aree mirate. Gli attacchi ai leader politici, tuttavia, sono un fenomeno nuovo.

Fonte: engadgetreuters