La Repubblica di Corea vuole vendere alla Polonia il sottomarino KSS-III nella versione più moderna, dopo i carri armati K2, gli obici K9, gli aerei FA-50 e i sistemi missilistici K239.

Di: Maksim Panasovskyi | 19.09.2023, 19:55
La Repubblica di Corea vuole vendere alla Polonia il sottomarino KSS-III nella versione più moderna, dopo i carri armati K2, gli obici K9, gli aerei FA-50 e i sistemi missilistici K239.

Nel periodo 2022-2023. La Polonia ha ordinato una serie di sistemi d'arma sudcoreani per un valore di miliardi di dollari. Forse carri armati, aerei e obici saranno affiancati da un sottomarino.

Ecco cosa sappiamo

La Polonia ha già ordinato carri armati K2 Black Panther, obici semoventi K9 Thunder, aerei FA-50 e lanciarazzi multipli K239 Chunmoo. Ora Hanwha Ocean vuole vendere al Paese europeo un sottomarino KSS-III nella sua ultima versione, il Batch II.

La scorsa settimana, la Polonia ha rivelato parte dei requisiti per i sottomarini da acquistare nell'ambito del programma Orka. In particolare, il sottomarino deve

  • effettuare missioni della durata di almeno 30 giorni;
  • immergersi a una profondità di oltre 200 metri;
  • essere in grado di colpire con siluri, missili antinave e da crociera;
  • essere protetta dalle minacce aeree;
  • essere compatibile con i veicoli di soccorso;
  • essere in grado di posare mine marine;
  • utilizzare droni subacquei.

La Polonia vuole anche sottomarini con propulsione indipendente dall'aria, che consentirebbe loro di navigare senza dover salire in superficie. Sono stati presi in considerazione anche i tempi di consegna, il pacchetto logistico, la formazione del personale e dell'equipaggio.

Undici aziende di tutto il mondo sono interessate al programma polacco. Si tratta di Hyundai Heavy Industries Co. Ltd, Saab Technologies Pols Sp. z o.o., Navantia, Naval Group, ThyssenKrupp AG, Hanwha Ocean Co. Ltd., Fincantieri S.p.A., Aycomm Sp. z o.o., Volue Industrial IoT, Babcock International Group plc., JFD.

Il KSS-III soddisfa la maggior parte dei criteri del programma Orka. È anche l'unico sottomarino della lista a disporre di sistemi di lancio verticali. Il problema potrebbe essere che alcuni dei sistemi sono forniti da aziende europee, per cui Hanwha Ocean deve ottenere l'autorizzazione da queste ultime per l'esportazione. Inoltre, i sommergibilisti polacchi considerano il KSS-III troppo grande per il Mar Baltico.

La tedesca ThyssenKrupp Marine Systems figura nell'elenco delle 11 aziende. Recentemente abbiamo scritto che ha offerto alla Polonia il suo sottomarino diesel-elettrico Type 212 Common Design.

Fonte: Notizie Navali