Recensione del Samsung Galaxy Flip4: smartphone Android di punta a conchiglia

Di: Alex Chub | 02.12.2022, 12:57

Il Samsung Galaxy Z Flip di prima generazione era uno smartphone piuttosto sperimentale e costoso dal punto di vista dell'immagine. L'attuale Samsung Galaxy Flip4 è già diventato uno smartphone di punta a tutti gli effetti, quasi senza compromessi nel fattore di forma pieghevole. Il che impressiona ancora alcune persone. E per alcuni evoca ricordi nostalgici. Samsung Galaxy Flip4 ha un design interessante, una struttura abbastanza resistente in alluminio rinforzato e vetro Corning Gorilla Victus+, ed è anche resistente all'acqua. È dotato di uno splendido schermo AMOLED pieghevole con un'ampia riserva di luminosità, un comodo schermo aggiuntivo e altoparlanti stereo ad alto volume. All'interno è presente uno dei processori più potenti del momento. Anche se va detto che il raffreddamento non è il massimo: ai massimi carichi si verifica un surriscaldamento. Il set di fotocamere, sebbene non sia il più funzionale, ma quello principale scatta molto bene in qualsiasi condizione. Per quanto riguarda i desideri, mi piacerebbe vedere un display senza pieghe e senza spazi tra le metà dello smartphone quando è piegato. 

Samsung Galaxy Flip4 Samsung Galaxy Flip4
Smartphone Android a conchiglia di punta
Uno smartphone Android con un display flessibile in un fattore di forma pieghevole. Dotato di uno schermo esterno aggiuntivo da 1,9 pollici, uno schermo principale pieghevole da 6,7 ​​pollici, un processore di punta Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, 8 GB di RAM, 128/256/512 di memoria integrata, una doppia fotocamera principale e una frontale fotocamera interna. Protetto contro l'acqua secondo lo standard IPX8.
Prezzo attuale su Amazon

5 motivi per acquistare Samsung Galaxy Flip4:

  • Eccellente schermo AMOLED pieghevole con frequenza di aggiornamento di 120 Hz, supporto per HDR10+ e un ampio margine di luminosità
  • Prestazioni da ammiraglia
  • Eccellente fotocamera principale
  • Utile display aggiuntivo con widget
  • Design robusto e protezione dall'acqua IPX8

2 motivi per non acquistare il Samsung Galaxy Flip4:

  • Surriscaldamento e trotto a carichi massimi prolungati
  • La piega sullo schermo è ancora presente, così come lo spazio nello stato ripiegato

Passaggio rapido:

  1. Cosa c'è nella confezione?
  2. In cosa differisce Samsung Galaxy Flip4 da Galaxy Z Flip3?
  3. Che aspetto ha Samsung Galaxy Flip4?
  4. È comodo usare Samsung Galaxy Flip4?
  5. Quanto è buono il display principale?
  6. Quali sono i metodi di sblocco?
  7. E le prestazioni, la memoria, il suono e la durata della batteria?
  8. Quanto è user-friendly l'interfaccia?
  9. Quanto sono buone le fotocamere?
  10. Nel bilancio secco

Cosa c'è nella confezione?

Tutto è standard, come per le moderne ammiraglie Samsung: una piccola scatola nera con lo smartphone stesso, un cavo con connettori Type-C su entrambi i lati, una graffetta per il vassoio e la documentazione.

In cosa si differenzia il Samsung Galaxy Flip4 dal Galaxy Z Flip3?

Come nel caso del nuovo Galaxy Fold4, il nuovo Samsung Galaxy Flip4 non ha ricevuto alcun ripensamento radicale rispetto al suo predecessore, ma alcune innovazioni sono davvero importanti. Potete leggere di più sulle differenze tra gli smartphone nel nostro materiale separato, mentre in questa recensione ci concentreremo direttamente sulle impressioni d'uso. Brevemente le differenze: il processore utilizzato è l'attuale e piuttosto efficiente Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1 invece dello Snapdragon 888. La capacità della batteria è aumentata da 3300 a 3700 mAh, quindi ci si deve aspettare una migliore autonomia. Il cavo ora supporta la ricarica a 25 W invece che a 15 W. In generale promettono un design più resistente: Gorilla Glass Victus+ è ora utilizzato per i pannelli esterni, il telaio e la cerniera sono in alluminio Armor, come l'anno scorso. Il display interno ha un rivestimento più resistente, un livello di luminosità più elevato e ora supporta una frequenza di aggiornamento adattiva di 1-120 Hz. La fotocamera principale, come in precedenza, ha due moduli, ma quello principale ha ora una matrice più grande e una maggiore dimensione dei pixel, che è particolarmente importante per le riprese notturne. Confronto delle caratteristiche:

Confronto tra Samsung Galaxy Flip4 e Galaxy Z Flip3
  Samsung Galaxy Flip4 Samsung Galaxy Z Flip3
Display principale Pieghevole Dynamic AMOLED 2X, 6,7 pollici, 2640x1080 (rapporto d'aspetto 22,5:9), 426 ppi, HDR10+, 1-120 Hz Pieghevole Dynamic AMOLED 2X, 6.7 pollici, 2640x1080 (rapporto d'aspetto 22,5:9), 426 ppi, HDR10+, 10-120 Hz
Display esterno Super AMOLED, 1,9 pollici, 512x260, Gorilla Glass Victus+ Super AMOLED, 1.9 pollici, 512x260, Gorilla Glass Victus
Custodia Dispiegato: 165,2x71,9x6,9 mm; ripiegato: 84,9x71,9x15,9-17,1 mm, peso: 187 g Dispiegato: 166x72,2x6,9 mm; piegato: 86.4x72,2x15,9-17,1 mm, peso: 183 d
Processore 64-bit octa-core 4nm Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1: 1x3,19GHz Cortex-X2 + 3x2,75GHz Cortex-A710 + 4x1,80GHz Cortex-A510, grafica Adreno 730 64-bit octa-core 5nm Qualcomm Snapdragon 888: 1x2,84 GHz Kryo 680 + 3x2,42 GHz Kryo 680 + 4x1,80 GHz Kryo 680, grafica Adreno 660
RAM 8 GB LPDDR5 8 GB LPDDR5
Memoria flash 128/256/512 GB UFS 3.1 128/256 GB UFS 3.1
Fotocamera

Fotocamera principale: 12 MP, f/1.8, 24 EFR, 1/1.76", 1.8µm, Dual Pixel PDAF, OIS; ultra-grandangolare: 12 MP, f/2.2, 123°; frontale: 10 MP f/2.4

Fotocamera principale: 12 MP, f/1.8, 27 EFR, 1/2.55", 1.8µm, Dual Pixel PDAF, OIS; ultra-grandangolare: 12 MP, f/2.2, 123°; frontale: 10 MP f/2.4

Wireless Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/6 (dual-band, 2,4 e 5 GHz), Bluetooth 5.2 LE, NFC Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/6 (dual-band, 2,4 e 5 GHz), Bluetooth 5.1 LE, NFC
GPS GPS, A-GPS, GLONASS, BDS, GALILEO GPS, A-GPS, GLONASS, BDS, GALILEO
Batteria 3700 mAh, non rimovibile, ricarica rapida 25W, ricarica wireless 15W, ricarica wireless inversa 3300 mAh, non rimovibile, ricarica rapida 15W, ricarica wireless 10W, ricarica wireless inversa 
Sistema operativo Android 12 + One UI 4.1.1 (Android 13 + One UI 5.0) Android 11 + One UI 3.1
Sim-card NanoSIM NanoSIM
Inoltre protezione dall'acqua IPX8, scanner di impronte digitali nel pulsante di accensione protezione dall'acqua IPX8, scanner di impronte digitali nel pulsante di accensione

Che aspetto ha Samsung Galaxy Flip4?

Il design di Samsung Galaxy Flip4 è rimasto generalmente invariato, con i pro e i contro già noti. Si tratta di un tablet pieghevole con un piccolo schermo esterno ausiliario e un grande schermo interno flessibile. Quando è piegato, è un quadrato piccolo ma piuttosto spesso, comodo da portare in quasi tutte le tasche. Tutti i pannelli sono realizzati in vetro Gorilla Victus+. Sono opachi in tutte le opzioni di colore. Cornice in metallo lucido, cerniera e una piccola area con il display esterno e la doppia fotocamera principale. Lo schermo interno ha quasi le solite proporzioni allungate. È difficile dirlo con certezza senza avere il Flip3. Ma sembra che la cornice attorno al perimetro dello schermo sia diminuita parecchio, così come il bordo protettivo. Tutto il resto è familiare: sopra il display c'è un altoparlante, nella parte superiore c'è un foro rotondo per la fotocamera frontale. Al centro del display c'è ancora una piega evidente. Purtroppo non siamo ancora riusciti a eliminarla.

Non è stato infatti possibile eliminare il piccolo spazio tra le metà del display quando è piegato. La cornice è in metallo lucido. Lungo il perimetro sono presenti piccoli inserti in plastica per il normale funzionamento delle antenne.

Tutti gli elementi standard necessari sono al solito posto. C'è un doppio pulsante di controllo del volume sulla destra, un po' più in basso c'è il pulsante di accensione, che funge anche da scanner di impronte digitali. I pulsanti sono posizionati un po' più in alto rispetto agli smartphone standard a causa del design complesso. All'inizio è un po' insolito, ma bastano uno o due giorni per abituarsi. A sinistra si trova il vassoio.

È possibile installare una sola scheda SIM, ma lo smartphone supporta l'eSIM, quindi non è un problema.

Sopra c'è un solo microfono. In basso si trovano un altoparlante esterno, un connettore Type-C e altri due microfoni.

Sul coperchio della cerniera c'è l'incisione Samsung:

Tutte le superfici esterne dello smartphone sono protette da Gorilla Glass Victus+, la maggior parte della superficie è opaca, le impronte digitali non rimangono quasi mai. Solo l'area con il display aggiuntivo e le fotocamere è lucida. Il Flip3 dell'anno scorso presentava inserti metallici piuttosto ampi alla giunzione delle due metà. Nel Flip4 sono stati resi molto più sottili. Per quanto riguarda la scelta dei colori, c'è un'opzione nera più sobria.

La fotocamera principale è doppia. Le lenti sporgono leggermente dal corpo. In generale, questo non è molto fastidioso durante l'uso, ma la polvere si raccoglie immediatamente intorno ad essi. Anche se questo è un problema della maggior parte degli smartphone moderni.

Nonostante il design pieghevole, il Samsung Galaxy Flip4 sembra abbastanza robusto e non sembra che possa rompersi con un minimo movimento incauto. Anche se abbiamo deciso di non controllare. È presente la protezione contro l'acqua secondo lo standard IPX8. In rete sono state pubblicate recensioni sui precedenti modelli Flip, secondo le quali dopo un po' di tempo la pellicola inizia a staccarsi in corrispondenza della curvatura dello schermo. È difficile dire quanto lo schermo sia diventato più resistente, ma c'è la speranza che Samsung abbia ascoltato gli utenti.

È conveniente utilizzare il Samsung Galaxy Flip4?

Iniziamo con la piacevolezza. Anche se il display esterno non è aumentato, ha più funzioni. Naturalmente, come prima, è supportato l'Always on Display. Oltre alle opzioni standard dell'orologio, è possibile impostare foto, video, animazioni GIF, temi e Emoji. Il display esterno è dotato di un pannello di accesso rapido con Wi-Fi, Bluetooth e altri interruttori. Direttamente dal display esterno è possibile rispondere alle chiamate o ai messaggi (modelli, composizione vocale o Emoji). Il riconoscimento del volto e lo scanner di impronte digitali funzionano anche quando il dispositivo è ripiegato, per cui è possibile pagare senza aprire lo smartphone. Supporto dei widget di, tra cui meteo, lettore musicale, promemoria, timer, calendario e altro ancora. 

Nello stato semi-piegato è comodo scattare foto con entrambe le fotocamere, principale e frontale, o effettuare videochiamate.

Come nel Galaxy Fold4, è presente un pannello per la cosiddetta modalità di piegatura. Quando lo smartphone è parzialmente piegato, nella metà superiore viene visualizzata l'applicazione stessa, mentre nella metà inferiore vengono visualizzati i comandi o, in alcuni casi, un touchpad virtuale.

Per quanto riguarda la componente fisica, lo smartphone può essere facilmente trasportato in quasi tutte le tasche. Gli svantaggi del design sono gli stessi dei modelli precedenti. È molto difficile aprire lo smartphone con una sola mano, senza colpire il display con un'unghia. Non sono riuscito ad abituarmi.

Quanto è buono il display principale?

Samsung Galaxy Flip4 utilizza il display Foldable Dynamic AMOLED 2X con una diagonale di 6,7 pollici e una risoluzione di 2640x1080, densità di pixel - 426 ppi. La luminosità di picco dichiarata è di 900 cd/m2, è supportato HDR10+. È supportata una frequenza di aggiornamento adattiva di 1-120 Hz. Lo schermo esterno ha una diagonale di 1,9 pollici, utilizza SuperAMOLED 512x260, simile a quello della scorsa generazione. Le impostazioni del display principale sono quelle standard degli smartphone Samsung: tema di visualizzazione scuro o chiaro con commutazione automatica, selezione della frequenza di aggiornamento, funzione di temperatura del colore adattiva in base alla luce ambientale, ridimensionamento dell'interfaccia, caratteri, modalità di visualizzazione (saturo con regolazione della temperatura del colore e naturale), Always on Display e altro ancora. È presente una sezione separata per le impostazioni del display esterno con widget, notifiche, stile dell'orologio, ecc.

La funzione Always on Display è disponibile sia per il display esterno che per quello interno.

A parte il fatto che la piega sullo schermo è rimasta, non ci sono altre lamentele. L'immagine è molto satura e luminosa e gli angoli di visione sono massimi. In modalità "Bright" la luminosità massima è davvero impressionante: 681.478 cd/m2, con una riproduzione dei colori molto accurata, vicina ai valori di riferimento. Inoltre, la gamma di colori è molto più ampia di quella sRGB.

In modalità "naturale", la gamma di colori è più vicina a sRGB; in generale, l'immagine è più calma e piacerà a chi non ama il tipico display AMOLED a colori vivaci. La luminosità massima è leggermente inferiore: 661,742 cd/m2. L'accuratezza del colore è leggermente peggiore: c'è una leggera enfasi sulle tonalità fredde.

Confronto con altri modelli:

Nome dello smartphone Luminosità in campo bianco,
cd/m2
Luminosità in campo nero,
cd/m2
Contrasto
Samsung Galaxy Flip4 681.478 0
Samsung Galaxy Z Flip3 460,6 0
Samsung Galaxy Fold4 479,32 0
Xiaomi 11T Pro 493.872 0
ASUS ROG Phone 5 482.347 0
Samsung Galaxy S21+ 437.906 0
Samsung Galaxy S21 432.854 0
Samsung Galaxy S20 Ultra 408.388 0
Sony Xperia 1 394.97 0
Huawei P30 Pro 447.247 0
Samsung Galaxy S10 378.72 0

Quali sono le modalità di sblocco?

Esistono due modi standard per sbloccare lo smartphone. Lo scanner di impronte digitali nel pulsante di accensione e il riconoscimento del volto tramite la fotocamera anteriore. Lo scanner funziona perfettamente: veloce e preciso. Può essere utilizzato anche per chiamare la tendina superiore. Anche il riconoscimento del volto funziona abbastanza rapidamente in condizioni di illuminazione sufficiente. Anche se, ovviamente, in assenza di sensori aggiuntivi, questo metodo non può essere definito del tutto sicuro. È possibile attivare l'aumento automatico della luminosità per le condizioni di scarsa illuminazione. E la funzione in cui il volto non viene riconosciuto a occhi chiusi.

E per quanto riguarda le prestazioni, la memoria, il suono e la durata della batteria?

All'interno di Samsung Galaxy Flip4 è installato un hardware vicino a Galaxy Fold4 . Si tratta di uno dei più potenti processori mobili disponibili al momento, Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1. Realizzato con tecnologia di processo a 4 nm, include un core ARM Cortex-X2 ad alte prestazioni con frequenza fino a 3,19 GHz, tre Cortex-A710 a 2,75 GHz, un blocco di quattro core Cortex-A510 ad alta efficienza energetica a 1,8 GHz e un acceleratore grafico Adreno 730. La RAM è da 8 GB LPDDR5, espandibile con 2, 4, 6 o 8 GB di memoria interna (funzione RAM Plus). Memoria interna: 128, 256 o 512 GB UFS 3.1. Non è da molto che lo smartphone mostra prestazioni molto elevate nei test di performance:

Ma, come la scorsa generazione, il Samsung Galaxy Flip4 ha qualche problema di surriscaldamento. Infatti, date le caratteristiche del design, è chiaro che il layout è molto denso e i processori dell'ammiraglia sono sempre caldi. Il test di Throttling della CPU ha dimostrato che il processore è soggetto a surriscaldamento in caso di carichi massimi prolungati, e le prestazioni calano fino al 65%. Anche il case diventa sensibilmente caldo.

In condizioni reali, il case si scalda leggermente solo nei giochi più impegnativi e quando si utilizza lo smartphone come hotspot mobile. Anche se le prestazioni non calano, le applicazioni funzionano rapidamente. Abbiamo già parlato dell'applicazione proprietaria Game Center in molte recensioni di smartphone Samsung, e non è cambiata. Lo smartphone "tira" i giochi moderni senza problemi. Call of Duty Mobile con le impostazioni grafiche massime gira a 60 fotogrammi al secondo, Genshin Impact a 50-60 FPS, Shadowgun Legends a 90-120 FPS.

Samsung Galaxy Flip4 è dotato di Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/6e a doppia banda da 2,4 GHz e 5 GHz, Bluetooth 5.2 LE con supporto dei codec aptX adaptive e LDAC per una trasmissione audio di alta qualità e NFC per i pagamenti senza contatto. Sono supportati i sistemi di posizionamento globale GPS, GLONASS, GALILEO, BDS. Per riprodurre il suono stereo, vengono utilizzati un altoparlante per le conversazioni e uno principale nella parte inferiore dello smartphone. Il suono è forte e di qualità abbastanza elevata. Naturalmente, considerando che si tratta di uno smartphone, non di un altoparlante portatile. Il lettore musicale ha funzionalità assolutamente standard, a cui sono state aggiunte le consuete caratteristiche Samsung: Dolby Atmos e Adapt Sound (regolazione del volume che tiene conto della perdita dell'udito con l'età).

Uno dei problemi principali del Samsung Galaxy Z Flip3 è la durata della batteria. Durante l'uso attivo, dovevo caricarlo due volte al giorno. Nel nuovo Samsung Galaxy Flip4, la batteria è passata da 3300 mAh a 3700 mAh, inoltre il Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1 ha dimostrato di essere relativamente efficiente dal punto di vista energetico per un processore di fascia alta. Questo ha avuto un impatto positivo sulla durata della batteria dello smartphone. Con il mio scenario di utilizzo standard (15-20 minuti di telefonate, messaggeria istantanea, social network, navigazione web, YouTube ed e-mail in grandi quantità, circa un'ora di musica via Bluetooth, un po' di fotocamera e giochi) lo smartphone può resistere un giorno senza problemi. ovviamente, con un utilizzo più modesto si può ottenere di più. Anche la velocità di ricarica è aumentata. Ora è supportata la ricarica rapida via cavo da 25 W (50% in mezz'ora), la ricarica wireless da 15 W e la ricarica wireless inversa.

Quanto è comoda l'interfaccia?

Recentemente, il Samsung Galaxy Flip4 ha ricevuto l'aggiornamento ad Android 13 con One UI 5.0. Questo è un argomento da pubblicare a parte. Nel frattempo - solo impressioni generali. In generale, non ci sono cambiamenti drastici: alcuni elementi dell'interfaccia e animazioni sono stati leggermente ridisegnati, ci sono più possibilità di personalizzazione visiva (temi e schemi di design). La schermata di blocco può ora essere completamente personalizzata secondo i propri capricci. Le opzioni per la connessione ad altri dispositivi, tra cui Android Auto, Smart View, Smart Things e altro, sono state inserite in impostazioni separate. C'è un menu separato di modalità e scenari, oltre a un menu leggermente modificato di funzioni di sicurezza. In generale, però, tutta la logica è rimasta familiare: desktop, menu delle applicazioni, varie opzioni per navigare nel sistema.

Il funzionale gestore delle applicazioni è rimasto al suo posto. Con la possibilità di ridurre a icona un collegamento, regolare la trasparenza, passare alla modalità a doppia finestra.

Anche le barre laterali dei bordi sono molto familiari:

E una serie di applicazioni utili con il marchio:

Quanto sono valide le fotocamere?

Il numero di fotocamere non è cambiato: doppia fotocamera principale e anteriore. Ma la fotocamera principale è stata migliorata. Ha la stessa risoluzione di 12 megapixel e l'apertura f/1,8. La lunghezza focale equivalente è ora di 24 mm invece di 27 mm. La dimensione del sensore è aumentata a 1/1,76" da 1/2,55". La dimensione dei pixel è di 1,8µm rispetto a 1,4µm. Ciò consente alla fotocamera di catturare più luce, migliorando la qualità delle immagini, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione. Sono presenti l'autofocus a rilevamento di fase Dual Pixel PDAF e la stabilizzazione ottica dell'immagine. La fotocamera ultra-grandangolare rimane invariata: 12 MP, f/2.2, 123°, così come quella frontale: 10 MP f/2.4.

Non ci sono cambiamenti significativi nell'applicazione: tutte le impostazioni più importanti (tra cui flash, commutazione della fotocamera, rapporto d'aspetto, effetti, timer, risoluzione e stabilizzazione per i video) sono presenti nella schermata principale. È stato aggiunto un pulsante per scattare un selfie con la fotocamera principale quando lo smartphone è piegato. Per impostazione predefinita, il carosello principale contiene solo le modalità di base. Le modalità aggiuntive si trovano nella voce di menu More e possono essere trascinate nel carosello principale.

La fotocamera principale scatta molto bene in quasi tutte le condizioni, comprese le riprese notturne.

Questi scatti di prova vi permetteranno di valutare la differenza nel lavoro della nuova matrice rispetto alla fotocamera del Galaxy Flip3. Tutte le foto sono state scattate di notte, le fonti di luce erano solo la luna e le stelle. Allo stesso tempo, le riprese sono state effettuate non "a mano", ma con l'aiuto della caratteristica principale di entrambi gli smartphone: la modalità Flex, ovvero la possibilità di utilizzare la parte inferiore del display come supporto. Oppure in orientamento orizzontale, semplicemente piegando leggermente entrambe le metà degli smartphone. Le prime tre immagini sono state scattate con la fotocamera del Galaxy Flip3:

E queste tre immagini sono state scattate contemporaneamente, nelle stesse condizioni di ripresa, ma con la fotocamera del Galaxy Flip4. La differenza, come si può vedere, è visibile a occhio nudo. Naturalmente, non ci si può aspettare gli stessi risultati per i video quando si riprende nella stessa oscurità, ma questo è sufficiente per capire le capacità della nuova matrice.

Ecco come scatta una fotocamera ultragrandangolare. Con un'illuminazione sufficiente, le foto sono abbastanza buone, ma di notte non tutto è così buono:

Samsung Galaxy Flip4 se la cava bene anche con i video. Di seguito un esempio di video 4K 60 FPS:

Samsung Galaxy Flip4 Samsung Galaxy Flip4
  • Eccellente schermo AMOLED pieghevole con frequenza di aggiornamento di 120 Hz, supporto per HDR10+ e un ampio margine di luminosità
  • Prestazioni da ammiraglia
  • Eccellente fotocamera principale
  • Utile display aggiuntivo con widget
  • Design robusto e protezione dall'acqua IPX8
Controlla il prezzo

Nel bilancio secco: tre cose da sapere sul Samsung Galaxy Flip4.

  • Samsung Galaxy Z Flip4 è uno smartphone pieghevole con caratteristiche di punta
  • È dotato di un eccellente schermo AMOLED flessibile ed è impermeabile IPX8
  • Una carica della batteria dura almeno un giorno

Per chi vuole saperne di più:


X
Samsung Galaxy Flip4
Smartphone Android di punta a conchiglia